Maria a Medjugorje Messaggio del 18 settembre 1986: Cari figli, anche oggi vi ringrazio per tutto quello che in questi giorni avete fatto per me. In modo particolare, cari figli, vi ringrazio a nome di Gesù per i sacrifici offerti nella settimana scorsa. Cari figli, voi dimenticate che io attendo sacrifici per aiutarvi e per allontanare satana da voi. Perciò vi invito di nuovo affinché con particolare devozione verso Dio offriate sacrifici. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

P. JOZO nella Messa di mezzanotte per i giovani: Medjugorje sia segno di conversione per tutta la Chiesa!




Grazie fratelli e sorelle che non siete andati a dormire: trasformeremo insieme questa notte in una notte di grazie. 8 anni e 50 giorni fa il cielo si è aperto qui su questo luogo santo e ci ha donato delle parole di coraggio: “Non temete!” La collina delle apparizioni ora ci parla, ci abbraccia, ci mette le mani attorno perché possiamo ascoltare la voce di nostra Madre: “Non abbiate paura, vi ho chiamati, siete importanti per Me”. Da 8 anni e 50 giorni questa voce del cielo ha cercato i suoi figli...

Su questo luogo benedetto dove sei apparsa tante volte vogliamo ringraziarti per tutto quello che hai fatto per ognuno dei pellegrini. Questa notte sia una notte di ringraziamento. Grazie, Madonna, per ogni preghiera che è stata ascoltata, grazie per ogni anima che si e convertita, per ogni vita cristiana -che ha ricominciato. Grazie per ogni grazia che e venuta nei nostri cuori, grazie per questa notte, per tutti questi giovani che sono venuti insieme qui. Ognuno di loro e il più bel fiore e la più bella stella e vogliamo cantari le più belle canzoni in regalo per il nostro ringraziamento, la nostra gioia, il nostro amore.

Grazie di essere apparsa stasera e di entrare a casa insieme a noi. Cara Madonna, In questa notte santa il cielo e la terra celebrano la tua festa, tutti i tuoi bambini sono insieme qui e siamo contenti stanotte di essere i primi a vegliare sulla porta della tua felicità. Vogliamo essere tuoi per vivere con Te.

Regina della pace, fa di noi gli apostoli della pace e i profeti della pace affinché questa notte sia l’inizio della vera pace. Fratelli e sorelle, questa è la festa di nostra Madre e della nostra gioia. Lei vuole che diventiamo suoi veggenti e testimoni del suo amore e della sua pace e del mondo nuovo. Accettiamo i suoi messaggi come i bambini hanno fatto 8 anni fa con amore e responsabilità anche nei momenti di difficoltà, viviamo questi messaggi con gioia perché questi messaggi sono nati nello stesso cuore dove Gesù è stato concepito e ci danno la forza e l’amore che solo Dio può darci. Io vorrei che questi giorni del vostro pellegrinaggio siano l’inizio di un nuovo mondo migliore, il mondo della Madonna e della chiesa convertita. Cara Madonna, vogliamo mettere su quell’altare tutto il mondo, tutti giovani che sono nel nostro cuore, nelle nostre preghiere, tutte le famiglie del mondo, tutti quelli rifiutati; e vogliamo mettere anche la chiesa con il S. Padre e vogliamo che la Chiesa riconosca nei tuoi messaggi il tuo amore, la tua grazia affinché questo sia l’inizio della nuova chiesa convertita.

Fonte: Eco di Medjugorje nr.65

Visite: 759

TAGS: ConversionePadre Jozo