Maria a Medjugorje Messaggio del 2 ottobre 2014:Cari figli con materno amore vi prego: amatevi gli uni gli altri! Che nei vostri cuori sia come mio Figlio ha voluto fin dall’inizio: al primo posto l’amore verso il Padre Celeste e verso il vostro prossimo, al di sopra di tutto ciò che è di questa terra. Cari figli miei, non riconoscete i segni dei tempi? Non riconoscete che tutto quello che è intorno a voi, tutto quello che sta succedendo, accade perché non c’è amore? Comprendete che la salvezza è nei veri valori, accogliete la potenza del Padre Celeste, amatelo e rispettatelo. Camminate sulle orme di mio Figlio. Voi, figli miei, apostoli miei cari, voi vi radunate sempre di nuovo attorno a me perché siete assetati, siete assetati di pace, di amore e di felicità. Dissetatevi dalle mie mani! Le mie mani vi offrono mio Figlio, che è Sorgente d’acqua pura. Egli rianimerà la vostra fede e purificherà i vostri cuori, perché mio Figlio ama con cuore puro ed i cuori puri amano mio Figlio. Solo i cuori puri sono umili e hanno una fede salda. Io vi chiedo cuori del genere, figli miei! Mio Figlio mi ha detto che io sono la Madre del mondo intero: prego voi, che mi accogliete come tale, che con la vostra vita, preghiera e sacrificio mi aiutiate affinché tutti i miei figli mi accolgano come Madre, perché io possa condurli alla Sorgente d’acqua pura. Vi ringrazio! Cari figli miei, mentre i vostri pastori, con le loro mani benedette, vi offrono il Corpo di mio Figlio, ringraziate sempre nel cuore mio Figlio per il suo sacrificio e per i pastori che vi dà sempre di nuovo.

La svolta mistica di Nek: "Mi ha salvato la madonna di Medjugorje"

Il cantante racconta la sua esperienza mistica: "Mi ero perso e adesso ho ritrovato la fede. Ho assistito anche a dei miracoli"




La Madonna di Medjugorje ha cambiato la vita anche a Nek. Il cantante lo ha raccontato a Gente: "Amo non sentirmi solo, ho fatto un cammino di fede con persone che svolgono volontariato e si occupano di diffondere il Vangelo, sono stato a Medjugorje e ho visto che l’opera di Dio non è solo qualcosa di scritto ma di vero.

Mio padre è morto nel 2012, un addio frutto di sofferenze durate due anni e mezzo: ho visto l’eroe della mia vita spegnersi piano piano e senza fede sarei stato deluso, affranto, invece con la fede ho mantenuto comunque la serenità. Mio padre era uno molto diretto e semplice, amava la campagna come me e una sopportazione al dolore impressionante, ha affrontato dei dolori enormi cercando di non far soffrire i figli mascherandolo. Se non è un eroe questo qui… Purtroppo nessuno è immune al dolore, ma forse è l’unico strumento che ti fa distinguere quello che è utile da quello che è futile.

Su Chi ha invece detto: “Di miracoli ne ho visti, ho assistito anche a eventi straordinari, ma se li raccontassi perderebbero il loro fascino perché racchiuderei il concetto di cristianità in un elenco di episodi sorprendenti”, conclude il cantante.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/svolta-mistica-nek-mi-ha-salvato-madonna-medjugorje-1097275.html

Visite: 2702

TAGS: NekTestimonianza