Maria a Medjugorje Messaggio del 2 novembre 2013:Cari figli, vi invito di nuovo maternamente ad amare, a pregare senza sosta per il dono dell’amore, ad amare il Padre Celeste al di sopra di tutto. Quando amerete Lui, amerete voi stessi ed il vostro prossimo. Queste realtà non possono essere separate. Il Padre Celeste è in ogni uomo, ama ogni uomo e chiama ogni uomo col proprio nome. Perciò, figli miei, attraverso la preghiera ascoltate la volontà del Padre Celeste. Parlate con Lui. Abbiate un rapporto personale col Padre, che renderà ancora più profondo il rapporto tra voi, comunità dei miei figli, dei miei apostoli. Come Madre desidero che, attraverso l’amore verso il Padre Celeste, vi eleviate al di sopra della vanità di questa terra ed aiutiate gli altri a conoscere e ad avvicinarsi gradualmente al Padre Celeste. Figli miei, pregate, pregate, pregate per il dono dell’amore, perché l’amore è mio Figlio. Pregate per i vostri pastori, affinché abbiano sempre amore per voi, come l’ha avuto e l’ha mostrato mio Figlio dando la sua vita per la vostra salvezza. Vi ringrazio

Intervista: Fra Marinko Stanti?, consulente spirituale della Comunità „Hosanna“

La Comunità „Hosanna“ è un ramo della Comunità Padre Misericordioso di Medjugorje. La casa situata a Stari Žednik, una piccola città a 15 chilometri da Subotica, in Serbia, è una delle tre case che danno riparo agli uomini che soffrono di tossico-dipendenza. Anche se la capienza della casa è limitata a 12 persone, attualmente la Comunità accoglie 16 uomini ed i bisogni sono davvero molti. La preghiera ed il lavoro sono una parte integrante della vita della Comunità, come a Medjugorje. Le guide della Comunità sono persone in via di guarigione.




Fra Marinko, siete il fondatore di questa Comunità. Quando è stata fondata e come avete deciso questo passo?
La casa è stata benedetta il 7 luglio del 2007. Quando sono venuto per la prima volta con un amico alla Comunità Cenacolo di Medjugorje, nel 2005/06, ho incontrato là un giovane di Sombor che ci ha parlato della sua vita e che mi ha affascinato con la sua storia. Alla conclusione del mio soggiorno nella Comunità, ha sottolineato: "Padre, se desiderate aprire una Comunità a Vojvodina, tenetemi informato, perché il bisogno è grande." Sono stato affascinato da queste parole. Il Signore ha chiamato, io ho risposto, e lentamente sono partito. Cercavo degli sponsor, li ho trovati ed ora andiamo avanti.

Come hanno reagito gli abitanti di Stari Žednik ad una Comunità di questo tipo dentro la loro città?
Desidero rendere omaggio ai parrocchiani. Hanno accolto molto calorosamente i ragazzi e li aiutano di tutto cuore.

Che accade nella Comunità?
Se qualcuno desidera vedere la resurrezione con i suoi occhi, può venire nella Comunità: può toccare con mano, ed è una vera resurrezione. Coloro che erano morti in tutti i sensi ora lodano Dio. Ognuno è felice per un successo: l'allievo per un buon voto, i contadini per i frutti della terra, gli operai per una buona paga e noi siamo felici quando uno che era un rifiuto umano lascia la Comunità in buona salute. Se qualcuno desidera riuscire nella vita, credimi, riuscirà soltanto con Dio. Dio permette la droga, l'alcool ed altri vizi affinchè gli uomini provino come è duro il male e tornino a Dio.

Coloro che desiderano aiutare questa Comunità possono visitare il sito Web: www.milosrdni-otac.com.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 595

TAGS: SacerdoteTestimonianza