Maria a Medjugorje Message of April 2, 2016:Dear children, do not have hearts that are hard, closed and filled with fear. Permit my motherly love to illuminate them and fill them with love and hope; so that, as a mother, I may soothe your pains because I know them, I experienced them. Pain elevates and is the greatest prayer. My Son, in a special way, loves those who suffer pains. He sent me to soothe them for you and bring hope. Trust in Him. I know that it is difficult for you because you see more and more darkness around you. My children, it is necessary to break it by prayer and love. The one who prays and loves is not afraid, he has hope and a merciful love, he sees the light and sees my Son. As my apostles, I call you to keep trying to be an example of merciful love and hope. Always pray anew for all the more love because merciful love brings light which breaks every darkness - it brings my Son. Do not be afraid, you are not alone, I am with you. I implore you to pray for your shepherds that at every moment they may have love, that they may work for my Son with love - through Him and in memory of Him. Thank you."

L’ americana Colleen Willard: “Sono guarita a Medjugorje”




Colleen Willard è sposata già da 35 anni ed è madre di tre figli adulti. Non molto tempo fa, col marito John, è nuovamente venuta in pellegrinaggio a Medjugorje ed in questa occasione ci ha raccontato come è guarita da un tumore al cervello, che i medici avevano assodato come impossibile da operare. Colleen afferma che il suo recupero è iniziato dopo che, nel 2003, visitò Medjugorje. La sua testimonianza è tradotta in diverse lingue ed è pubblicata in 92 paesi del mondo. Colleen ci racconta che era insegnante e lavorava a scuola. Nel 2001 ebbe un problema alla schiena, non poteva alzarsi dal letto e soffriva grandi dolori. Venne operata in fretta. Il medico le disse che dopo sei settimane si sarebbe ripresa completamente, ma ciò non avvenne: i medici dicevano che l’operazione era riuscita, ma lei continuava ad avere grandi dolori. In seguito vennero eseguiti numerosi esami e si scoprì che aveva un tumore al cervello. “No, questo non sta succedendo a noi” – fu la prima reazione di Colleen, di suo marito John e dei loro figli. “Parlavo come se mi fosse stato tolto tutto. Mi domandavo continuamente: `Cosa ho fatto, sono cresciuta in una famiglia cattolica, perché mi sta accadendo questo, come potrò convivere con questo?`. Mio marito ed io decidemmo di consultarci anche con altri medici per avere il loro parere. Tuttavia, anche questo secondo parere fu che non potevo essere operata, perché il tumore era grande”. Cambiarono diversi ospedali e tutti dicevano loro la stessa cosa. Allora decisero di andare in una clinica del Minnesota, dove le diagnosticarono anche altre malattie. Già esaurita, decise di venire col marito a Medjugorje. Dice che non sapevano che cosa li aspettasse lì, ma già all’arrivo sentirono che Dio era qui. Affermano che durante la Santa Messa nella Chiesa di San Giacomo avvenne un miracolo: il dolore di Colleen scomparve. Colleen sentì che qualcosa stava avvenendo, disse al marito che non aveva più male e lo pregò di sollevarla dalla carrozzina. Al ritorno in America, si recò dai suoi medici e disse loro ciò che le era accaduto. John dice: “Non esiste la casualità, oggi siamo qui pellegrini, ci siamo iscritti tutti alla scuola della Gospa, siamo venuti con così tante cose nei nostri cuori, con così tante malattie, con le croci. Non potevamo neppure immaginare che ci saremmo dovuti confrontare con esse. Il 4 Settembre 2003 mia moglie ed io siamo stati per la prima volta sulla Collina delle apparizioni. Il giorno precedente Colleen era stata guarita ed ora saliva senza difficoltà al luogo benedetto dalle apparizioni della Regina della Pace”.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 1856

TAGS: GuarigioneMiracoloStati UnitiTestimonianza