Maria a Medjugorje Messaggio del 8 febbraio 1989: Figli cari! Per questa quaresima che oggi comincia, vi chiedo di mettere in pratica quattro cose: di riprendere a vivere i miei messaggi, di leggere di più la Bibbia, di offrire più preghiere secondo le mie intenzioni e di fare più sacrifici programmandone anche alcuni particolari. Io sono con voi e vi accompagno con la mia benedizione.

Pellegrini a piedi da Osijek




Un fratello e due sorelle - Zvonko Bogi, Vesna Jankovic e Zlatica Cepo – sono arrivati a piedi da Osijek a Medjugorje Giovedì 24 Maggio. Avevano cominciato il cammino il 14 Maggio. Per poter venire in pellegrinaggio dalla Regina della Pace a Medjugorje, essi si erano accordati ancora prima di Natale. Questa volta volevano ringraziare per tutto ciò che Lei ha fatto per loro. Hanno sottolineato che tutti coloro che li incontravano per strada li hanno accolti bene e cordialmente e ringraziano tutti. “Durante il cammino c’è stata preghiera e gioia. I piedi ci facevano terribilmente male ma, quando ci alzavamo al mattino, tutta la stanchezza spariva. La Madonna è stata con noi per tutta la strada, Lei ci ha guidato, le porte ci si aprivano da sole. Siamo stati in pellegrinaggio dovunque, ma Medjugorje è speciale, non si può descrivere a parole” – hanno sottolineato Zvonko, Vesna e Zlatica, che sono membri del Movimento della Divina Misericordia. Essi resteranno a Medjugorje fino a Domenica 27 Maggio, data in cui arriverà a Medjugorje un gruppo di pellegrini proveniente da Osijek.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 526

TAGS: Testimonianza