Maria a Medjugorje Messaggio del 2 ottobre 2012:Cari figli, vi chiamo e vengo in mezzo a voi perché ho bisogno di voi. Ho bisogno di apostoli dal cuore puro. Prego, ma pregate anche voi, che lo Spirito Santo vi renda capaci e vi guidi, che vi illumini e vi riempia di amore e di umiltà. Pregate che vi riempia di grazia e di misericordia. Solo allora mi capirete, figli miei. Solo allora capirete il mio dolore per coloro che non hanno conosciuto l’Amore di Dio. Allora potrete aiutarmi. Sarete i miei portatori della luce dell’Amore di Dio. Illuminerete la via a coloro a cui gli occhi sono donati, ma non vogliono vedere. Io desidero che tutti i miei figli vedano mio Figlio. Io desidero che tutti i miei figli vivano il Suo Regno. Vi invito nuovamente e vi prego di pregare per coloro che mio Figlio ha chiamato. Vi ringrazio.

Esperienze dei pellegrini




Il sacerdote libanese Padre Charbel Zgheib è stato a Medjugorje con un gruppo di giovani. Era la sua prima visita a Medjugorje. "Qui si può veramente sentire la fede ed anche la presenza di Dio. La pace è ovunque.", ha detto Padre Charbel che ha aggiunto che molti libanesi vengono a Medjugorje. "Molti vengono per curiosità, ma ci sono anche quelli che hanno molte difficoltà. Quando vengono qui, tutta la loro vita cambia. Quando tornano in Libano, sono molto diversi, la loro visione della vita cambia perché qui hanno incontrato Dio e la Madonna."

Padre Charbel ha detto che molti qui hanno sentito la vocazione. "La mia guida spirituale ed alcuni altri sacerdoti maroniti ha ricevuto la loro vocazione qui. Medjugorje ha infatti cambiato molte vite ", ha detto Padre Charbel dal Libano. Settantadue pellegrini di Panama sono stati a Medjugorje. Michelle Arjona ci ha rilasciato la sua testimonianza e questa è la sua prima volta a Medjugorje. Qui ha trovato la pace ed ha promesso di parlare di Medjugorje alla gente di Panama. "Voglio parlare con la mia famiglia che non è molto religiosa. Sono felice di insegnare loro alcune cose e soprattutto ai miei compagni di classe." Marcello Saggiorato viene dall'Argentina, ha un figlio di 16 anni e voleva sentire qualcosa di buono per la sua vita, così ha deciso di venire a Medjugorje per il Festival della Gioventù. "Abbiamo aperto una pagina Facebook su Medjugorje quest'anno, una pagina sul Festival Internazionale dei Giovani, per incoraggiare anche altri giovani a venire. Finora il nostro gruppo conta 20 persone, 8 sono giovani, e ne fa parte anche mia moglie. Penso che qui a Medjugorje si può sperimentare un incontro profondo con la Madonna. Crediamo anche che questo luogo sia profondamente pieno di pace. Immaculada Fernandez Caballero, Irene Alvarez Sanchez e Adrian Perez Ferrero vengono dalla Spagna. Hanno detto di sentirsi invitati a venire qui.

Alcuni di loro erano già stati qui prima ed altri avevano solo sentito parlare di Medjugorje ed hanno deciso di venire. Irene ha detto: "Come famiglia abbiamo incontrato una comunità di preghiera che era già stata qui prima, dopo ci siamo avvicinati a loro, e siamo venuti qui. Ci hanno preparato ed informato sul pellegrinaggio in questo luogo." Pepe Aguilar Castillo, un giovane di 17 anni, è venuto con la sua famiglia per la prima volta dal Messico. Sono venuti a Medjugorje in otto. "Vedo molte persone credere in Gesù e nella Madonna, presone che non avevano mai creduto prima. Sono davvero entusiasta delle Sante Messe e dell'incontro dei giovani, è così bello vedere che tutti qui sono felici." Violeta, Nada e Vidosava sono venute dalla Macedonia. Hanno detto che sono state davvero felici di vedere i giovani radunati da ogni parte del mondo lodare il Signore ed essere una cosa sola. Il loro gruppo era composto da pellegrini cattolici ed ortodossi.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 504

TAGS: LibanoSacerdoteTestimonianza