Maria a Medjugorje Message of December 2, 2009:Dear children! At this time of preparation and joyful expectation I, as a mother, desire to point you to what is the most important, to your soul. Can my Son be born in it? Is it cleansed by love from lies, arrogance, hatred and malice? Above all else does your soul love God as your Father and does it love your fellow brother in Christ? I am pointing you to the way which will raise your soul to a complete union with my Son. I desire for my Son to be born in you. What a joy that would be for me as mother. Thank you.

Venuti dall'aldilà: «Godo della beatitudine»




Oliver Margil, nipote del venerabile Antonio Margil (morto nel 1726), ammalatosi di febbre terzana nell'agosto del 1740, implorava con fervore la guarigione dal suo venerabile zio. Una volta, sul mezzogiorno, mentre solo nella sua cella pregava a questo scopo, il venerabile gli si fece vedere tutto splendente e gli disse queste parole: «Sono tuo zio, Antonio Margil di Gesù, che, per la grande umiltà che ebbi in vita, godo della beatitudine con una gloria inesplicabile». Poi segnò di croce la fronte del malato, gli promise la salute, disparve. Il nipote si alzò che era guarito.

Fonte: Dai Processi di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio Antonio Margil.

Visite: 1659

TAGS: AldilàParadiso