Maria a Medjugorje March 25, 1997:Dear children! Today, in a special way, I invite you to take the cross in the hands and to meditate on the wounds of Jesus. Ask of Jesus to heal your wounds, which you, dear children, during your life sustained because of your sins or the sins of your parents. Only in this way, dear children, you will understand that the world is in need of healing of faith in God the Creator. By Jesus' passion and death on the cross, you will understand that only through prayer you, too, can become true apostles of faith; when, in simplicity and prayer, you live faith which is a gift. Thank you for having responded to my call.

Venuti dall'aldilà: «Sono veramente in Paradiso»




L'anno 1857 moriva il santo alunno salesiano Domenico Savio. Suo padre, persona degnissima di fede, depose quanto segue: «Circa un mese dopo la sua morte, una notte dopo essere stato lungo tempo senza poter prendere sonno, mi parve di veder spalancarsi il soffitto della camera in cui dormivo, ed ecco in mezzo a una grande luce comparirmi Domenico con volto ridente, giulivo, ma con aspetto maestoso e imponente.

A quel sorprendente spettacolo io sono rimasto fuori di me. O Domenico! mi posi a esclamare:
- Domenico mio! come va? dove sei? sei già in Paradiso?
- Sì, padre, rispose, io sono veramente in Paradiso!...».

Fonte: Giovanni Bosco, Vita del giovinetto Domenico Savio, 51 ed., c. 27.

Visite: 2044

TAGS: AldilàParadisoSan Domenico Savio